Porte per interni ed accessori

porte interne 1605605964

Le porte interne sono elementi che in un appartamento fanno il bello ed il cattivo tempo, anche se il loro compito è fondamentalmente quello di unire e dividere gli ambienti, queste a loro volta negli ultimi anni sono diventate dei veri e propri componenti dell’arredo. In commercio esistono tantissime tipologie di porte per interni, dai materiali più pregiati con colori innovativi ed alla moda.

Anche se la struttura con la quale viene costruita una porta è fondamentale, la scelta degli accessori risulta essere davvero un’ardua impresa. Anche l’occhio vuole la sua parte, una bella maniglia potrebbe completamente stravolgere l’aspetto di una porta, donandole lucentezza e quel tocco di classe che mancava.

Innumerevoli possono essere i materiali che determinano quella che è la struttura di una porta ed i suoi accessori. Solitamente i più comuni per quanto riguarda la porta sono il vetro ed il legno con accessori che vanno dal metallo alla plastica, con combinazioni particolari come ad esempio legno e vetro.

Tipi di porte interne

A seconda delle esigenze di un appartamento, le porte interne si dividono in tre tipologie ben distinte una buona guida illustrativa la potrete trovare su www.porrougo.it.

Tra le varie tipologie la più diffusa è sicuramente il modello a battente che sostanzialmente è anche la più amata e non ha bisogno di tante presentazioni. Una buona alternativa sopratutto per ambienti stretti è rappresentata dalla porta scorrevole, utilissima nello sfruttare gli spazi con la caratteristica principale che l’anta scorre all’interno di un contro telaio a parete. Il tutto solitamente avviene grazie ad un binario posto sul pavimento oppure al contro telaio. Questa tipologia di porte può essere sia ad un’anta che a due ante, che di solito scorrono all’interno delle due pareti interessate.

La meno diffusa ma comunque di gran classe è la porta a libro, questa viene realizzata mediante due o più pannelli che in fase di apertura si sovrappongono proprio come un libro, da qui ovviamente il nome stesso. La chiusura a fisarmonica riesce ad occupare il minimo spazio permettendo lo sfruttamento intelligente dei luoghi interessati. Questa tipologia di porta oltre ad essere una valida alternativa alle porte a scorrimento rappresentano un vero e proprio fiore all’occhiello nel campo dell’estetica.

Maniglie ed accessori

Gli accessori che vanno a comporre una porta sono molteplici, dalle cerniere, alla serratura alle maniglie. Queste ultime in particolare caratterizzano fortemente lo stile e la bellezza di ogni singola porta, di fatto in commercio esistono tantissime tipologie di maniglie che sono strettamente legate ai gusti personali di ogni singolo individuo.

Fondamentale è però la scelta del materiale è l’elemento che caratterizza fortemente la qualità della stessa. Ovviamente come noto tutte le maniglie sono movibili, cioè soggette a continuo stress, ed è qui che il materiale con il quale vengono costruite entra in gioco. prendiamo ad esempio una maniglia in legno, bellissima nel design ma che sicuramente avrà vita breve. Le maniglie più raccomandabili sono quelle in ottone ed in acciaio, queste non solo garantiscono un ottimo design ma dal loro canto offrono una buona durata nel tempo.

Conclusioni

Le porte per interni non rappresentano più un elemento utile solo ed unicamente alla suddivisione della casa, oggi giorno queste rappresentano un vero e proprio elemento di arredo da scegliere con cura facendo attenzione ai minimi particolari.
Affidarsi ad esperti nel settore è sicuramente la cosa giusta da fare, avere una guida nella scelta delle porte semplificherà qualsiasi azione grazie a consigli competenti e mirati.

Sopratutto per quanto riguarda la scelta dei materiali, che vista la loro infinita fornitura attualmente sul mercato possono rivelarsi delle scelte incaute. Anche l’occhio vuole la sua parte, le maniglie e gli accessori hanno un ruolo fondamentale che determinano fortemente lo stile di una porta, donandole bellezza e in alcuni casi luce.

Il tutto deve essere supervisionato da occhi esperti che possano consigliare i prodotti ideali per il proprio ambiente in modo da poterlo arricchire e sfruttare al meglio gli spazi utili.